Home | Mappa |Fotografie |Rassegna Stampa| Contatto

"La cucina dei campioni" di Ciccio Ferraro
Per ricordare il Mondiale con gli Azzurri da Luigi Bosia

 LUGANO (CS) Una raccolta di 50 ricette che Ciccio Ferraro, il noto ristoratore di Cassarate ha pubblicato nei giorni scorsi per ricordare la sua partecipazione ai Mondiali di calcio 2006. È stato infatti ai fornelli di Casa Azzurri e lo era anche quel 9 luglio quando si è giocata la finale che ha decretato l’Italia campione del mondo.
Oggi nel suo ristorante di Lugano, Francesco “Ciccio” Ferraro gusta quei giorni indimenticabili sfogliando il suo particolare diario, che l’editore napoletano Cuzzolin ha pubblicato con il titolo “La cucina dei campioni”
.
Ricette mediterranee che ha associato ai ricordi di quel mondiale. I calciatori italiani, in Germania avevano il loro chef e nel loro ritiro venivano seguiti in modo perfetto. Ma a Casa Azzurri sono passati un po’ tutti.
Ciccio ha anche cucinato per diversi campioni del passato, per allenatori, dirigenti e giornalisti. 
 
Chef da 27 anni attivo in Svizzera e da 24 in Ticino, Francesco Ferraro ha portato in Germania le specialità con le quali ha deliziato la propria clientela al Ristorante “Al Lago” di Origlio e, attualmente, all’Osteria “Da Ciccio” a Lugano-Cassarate.
“Ciccio” è l’ambasciatore della cucina tradizionale, della cucina povera ma solare. “Nei suoi piatti – si legge nella prefazione del giornalista Alessandro Pesce - ci sono il profumo, i colori e la musica della Calabria, e più in generale del Mediterraneo. Fantasia e sapori solari, come quelli che da qualche anno Ciccio propone alla propria clientela”.
“Ciccio” è originario di Altomonte (CS) e si è diplomato all’Istituto professionale alberghiero di Castrovillari, lavorando in seguito in alcuni dei più prestigiosi locali europei come il Grand Hotel des Iles Borromee’s di Stresa, il Villaggio riva degli Etruschi a Livorno, l’Hotel Intercontinental di Amburgo, l’Hotel Jungfrau di Wilderswil, il Nevada Palace di Adelboden; in Ticino ha lavorato in diversi ristoranti mettendosi in proprio nel 1993 a Gandria, Origlio e poi Lugano.  Francesco Ferraro è stato docente al Liceo Alberghiero “Giusepe Magnaghi” di Salsomaggiore Terme e in Ticino ha conseguito nel 1992 il certificato di capacità tipo I alla Scuola esercenti di GastroTicino (Federazione esercenti albergatori Ticino) e l’attestato di maestro di tirocinio nel 1999. Nelle 116 pagine del libro, le ricette – che portano tutte nomi legati al mondo del pallone - sono illustrate dalle immagini di Drago Stevanovic e Oliver Ayerle. Il volume è disponibile nella Libreria “Segnalibro” di Lugano.

Via Massago 3 6977 Lugano-Ruvigliana tel. 091 971 52 12